SII REALISTICA. REALIZZA LE TUE IDEE.

Siamo bambine cresciute sentendoci chiedere chi volevamo essere da grandi, cosa volevamo fare… ci incoraggiavano a sognare, ci vestivano da principesse e ci raccontavano storie di eroine che il mondo lo avevano cambiato. Avevano fatto la differenza. Partendo dalla loro vita e poi in quella degli altri. 

E poi, tutt’a un tratto ci hanno detto di essere realiste. Mantenere i piedi per terra. Non era più tempo per la testa tra le nuvole. 

…e chissà perché questo si è tramutato in una rinuncia. 

In una rinuncia a chi sognavamo di essere. A ciò che sognavamo di fare. Ai sogni, di qualunque natura.

E lì, abbiamo iniziato a fare ciò che facevano i grandi: accontentarci. 

Un po’ alla volta abbiamo anche dimenticato ciò che amavamo fare. 

E la luce che ci illuminava, un po’ alla volta si è affievolita. 

Eppure, quello sarebbe dovuto essere il momento di prenderli quei sogni. 

Portarli a terra, non per seppellirli ma per seminarli.

E azione dopo azione, coltivarli. Svilupparli. Vederli crescere. 

Ci dicono di essere realiste. E non c’è nulla di più reale che prendere un sogno, un’idea e svilupparla in un progetto concreto. 

Abbiamo associato alla parola realismo il significato di rinuncia.

E’ tempo di darle nuovo significato. 

Realistica è una donna che agisce con concretezza, prende un’idea e la tramuta in realtà. 

Realistica è una donna che non si chiede se può… ma come può fare per realizzare ciò che desidera.

REAL-istica

REAL-izzare.

Hanno la stessa radice… REALE. Ciò che è.

Rendi reale ciò che sei e ciò che vuoi.

Non c’è momento migliore di ORA per farlo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *